Gli inchiostri per ricaricare le cartucce

merellir | 4 settembre 2017 | 0 | Scienze e tecnologia

Stampare è al giorno d’oggi una delle attività più quotidiane e comuni: fotocopie, testi originali e documenti sono solo alcuni degli materiali più richiesti. Comune è anche il cambio delle cartucce che, però, porta con se due ordini di problemi: quali cartucce acquistare e dove smaltire quelle usurate. Oggi, però, è in atto una rivoluzione in questo settore, grazie all’invenzione dell’inchiostro per le stampanti che consente di ricaricare le cartucce ormai usurate. Fra i marchi più apprezzati in tal senso, vi è la Epson, una fra le aziende simbolo del settore.

Stampe e stampanti

La fama di garanzia ed eccellenza di cui gode la Epson è stata costruita sapientemente nel corso del tempo. L’azienda giapponese, infatti, fin dall’inizio si è inserita in un mercato d’innovazione come quello delle tecnologie, ed in particolare dell’elettronica di consumo, intercettando i cambiamenti e le nuove necessità di mercato. Così dagli orologi è passata agli scanner, ai personal computer, ai laptop. La Epson, però, ha avuto soprattutto il primato di esser stata fra le prime ad interessarsi e a produrre stampanti. Proprio questo elemento l’hanno resa uno dei marchi più celebri e all’avanguardia per quanto riguarda la stampa, alla continua ricerca di macchine migliori e elementi d’innovazione, coprendo l’intero arco degli accessori, dalla carta all’inchiostro per le stampanti. Tutto questo lavoro le ha permesso anche di differenziare l’uso delle stampanti e degli inchiostri per i diversi ambiti (casa, ufficio, applicazioni professionali). Fra le più recenti novità degli ultimi anni, si annoverano anche le cartucce ricaricabili grazie alla vendita degli appositi inchiostri ed anche di specifiche stampanti

Gli inchiostri

Naturalmente, la stampa richiede anche inchiostri adatti per il tipo di lavoro da eseguire. Per questo motivo, la Epson si è assicurata non solo di produrre inchiostro per stampanti di qualità e di fornire un’ampia varietà di sfumature che esuli dai quattro colori di base, ma anche di associarli alle specifiche delle singoli apparecchi. Ogni stampante, infatti, presenta delle caratteristiche specifiche che solo gli inchiostri possono rendere al meglio. Ad esempio, nel caso delle stampanti ad uso professionale, gli inchiostri posseggono una maggiore pigmentazione, in modo tale da poter rendere più vivido e reale la resa dell’immagine. Gli inchiostri per stampanti d’ufficio, invece, sono più impermeabili, al fine d’impedire sbavature dovute soprattutto all’uso degli evidenziatori.

L’era del ricaricabile

Stampare, però, significa anche cambiare le cartucce. Un procedimento non tanto di per sé complesso, ma complicato per quanto riguarda la ricerca dell’inchiostro adatto per le stampanti e per lo smaltimento delle cartucce ormai esaurite. La Epson, oltre ad avere a disposizione nei suoi negozi fisici personale qualificato, ha oggi messo a disposizione degli acquirenti gli inchiostri ricaribabili. Venduti in semplici flaconi di plastica, questi inchiostri vengono inseriti direttamente nelle cartucce esaurite secondo le modalità prescritte per i differenti tipi da cartuccia. Ad esempio, quelle che presentano una spugna interna, devono essere riempite lentamente, in modo tale da far penetrare l’inchiostro nella spugna. Insomma, niente che un pò di buona volontà ed esercitazione possa rendere impossibile.
In questo modo la Epson ha raggiunto anche un’altro obiettivo: ridurre gli impatti ambientali riducendo il riciclaggio di un oggetto di difficile smaltimento. La natura, così come i consumatori, le sono riconoscenti.

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Categorie del sito

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi